Progettazione strutturale di un serbatoio. Iraq

– DESCRIZIONE GENERALE DEL OPERA
Il serbatoio in questione sarà realizzato interamente in acciaio, sia il contenitore per l’acqua, che la struttura portante. La capacità nominale e totale è di 1135 m3.
Le prestazioni della struttura e la durata nominale sono riportati nella seguente tabulazione di calcolo della struttura.
La sicurezza e le prestazioni saranno garantite controllando gli stati limite appropriate definite in consultazione con il cliente basata sull’uso della struttura della sua vita nominale.
In particolare , viene verificato :
– La sicurezza nei confronti dello stato limite ultimo ( SLU) , che può causare un’eccessiva deformazione permanente , crollo parziale o globale , l’instabilità , che possono compromettere la sicurezza delle persone e / o perdita di proprietà, causare danni ambientali e sociali. Per verifiche abbiamo usato i coefficienti relativi alle azioni e le resistenze dei materiali in accordo come previsto dal DM 14.01.2008 per i vari tipi di materiali.
– MISURE DI SICUREZZA
Il metodo di verifica della sicurezza adottata è quella dello stato limite ultimo ( SLU ), che fornisce due set di verifiche, rispettivamente, per lo stato limite ultimo (SLU) e lo stato limite di esercizio S.L.E ..
La sicurezza è quindi garantita progettando vari elementi resistenti in modo da garantire che il loro calcolo di resistenza è sempre maggiore della domanda corrispondente in termini di azioni del calcolo.
Le norme stabiliscono che la sicurezza e le prestazioni di una struttura o una parte di esso devono essere valutate in relazione a tutti gli stati limiti che possono verificarsi durante la vita normale .
Inoltre richiede che si deve garantire la robustezza contro azioni in circolazione .
La sicurezza e le prestazioni saranno garantiti controllando gli stati limite appropriati concordato col cliente secondo l’uso della struttura della sua vita nominale.
– AZIONE SISMICA
È considerato un’azione statica equivalente , applicato alla testa del serbatoio , nelle due direzioni X e Y nella pianta .
– AZIONI TERMICHE
• Sono state prese in considerazione variazioni giornaliere e stagionali della temperatura esterna, radiazione solare e piombo convezione a cambiamenti nella distribuzione della temperatura nei singoli elementi strutturali, con una differenza di temperatura di 55°C.
• Nel calcolo delle azioni termiche, si è tenuto conto di diversi fattori, come le condizioni climatiche del sito, l’esposizione, la massa totale della struttura, la presenza di isolante non – strutturale, temperature dell’aria esterna, l’aria interna e la distribuzione della temperatura negli elementi strutturali.
– DURATA
• Inoltre, per garantire la durabilità, così come tutte le prestazioni attese, è necessario che si metta cura nell’eseguire la manutenzione e gestione dell’impianto e di utilizzare tutti i dispositivi utili per il mantenimento delle caratteristiche fisiche e dinamiche di materiali e strutture.
• Durante le fasi di costruzione il responsabile di progetto attuerà procedure rigorose per il controllo della qualità dei materiali, metodi di lavorazione e di conformità delle opere realizzate al progetto dettagliato.
Ai fini delle prestazioni, il test di verifica farà riferimento ai valori di tensione , deformazione e spostamento trovate nel libretto incluso dei calcoli statici per il valore delle azioni pari a quelle di esercizio.
– PARTICOLARI ESECUTIVI
Le varie piastre d’acciaio, che costituiscono sia il serbatoio e il tubo centrale portante, devono essere saldati a filo continuo con piena forza.