Warning: Undefined array key "options" in D:\home\calcolostrutture.com\httpdocs\wp-content\plugins\elementor-pro\modules\theme-builder\widgets\site-logo.php on line 192
9. Progettazione esecutiva di strutture in legno lamellare in zona sismica » calcolostrutture.com - Società di ingegneria strutturale ed antisismica

Calcolo Strutture - specialisti in antisismica per professionisti

Parla subito con noi

Calcolo strutture

9. Progettazione esecutiva di strutture in legno lamellare in zona sismica

Caratteristiche e prestazioni di tale prodotto sono state normate con la circolare 617 del 2 febbraio 2009, che ha integrato quanto disposto nel d.m. 14 gennaio 2008, Norme tecniche per le costruzioni.

Il Manuale, dopo aver illustrato proprio la normativa inerente, dettaglia le prescrizioni richieste per le strutture in legno e in legno lamellare, richiamando quanto definito nell’Eurocodice S.

Fornisce le indicazioni di calcolo per:

› la progettazione in zona sismica
› la progettazione esecutiva di:
travi di fondazione, travi di elevazione, pilastri,
nodi, travi-pilastri, solai, connettori.

Presenta un progetto completo di un edificio residenziale in legno lamellare in zona sismica.

Offre, infine, un’ampia raccolta di particolari costruttivi.

Il Cd-Rom allegato riporta i particolari costruttivi in formato DWG, un esempio di progetto esecutivo di cantiere, nonché strumenti di supporto ai calcoli. esecutive che possono influenzare il comportamento sismico di una costruzione.

Struttura dell’opera:

1. La normativa in vigore

Costruzioni di legno (par. 7.7 NTC)
Aspetti concettuali della progettazione (par. 7.7.1 NTC)
Materiali e proprietà delle zone dissipatine (par. 7.7.2 NTC)
Tipologie strutturali e fattori di struttura (par. 7.7.3 NTC)

L’azione sismica (par. 3.2 NTC)
Stati limite e relative probabilità di superamento (par. 3.2.1 NTC)
Categorie di sottosuolo e condizioni topografiche (par. 3.2.2 NTC)
Valutazione dell’azione sismica (par. 3.2.3 NTC)

Alcuni esempi di calcolo dell’azione sismica

Caso 1

Individuazione della pericolosità del sito di costruzione
Individuazione dei parametri di progettazione sismica
Individuazione dell’azione sismica di progetto

Caso 2

Individuazione dei parametri di progettazione sismica
Individuazione dell’azione sismica di progetto
Commenti

Caso 3

Individuazione dei parametri di progettazione sismica
Individuazione dell’azione sismica di progetto
Commenti

Caso 4 Caso 5 Caso 6 Caso 7 Caso 8

Azione del vento (par. 3.3 NTC)
Velocità di riferimento
Periodi di ritorno
Coefficiente di esposizione
Pressione cinetica di riferimento
Azione statica equivalente per edifici a pianta regolare
Coefficiente dinamico
Azione tangente del vento
Altre considerazioni

Azione della neve (par. 3.4 NTC)
Definizione della zona e valore caratteristico del carico neve al suolo
Periodo di ritorno e coefficiente di esposizione
Coefficiente termico
Coefficiente di forma della copertura
Carico neve

Prescrizioni per gli edifici in legno in zona sismica

2. Progettazione delle strutture in legno

Classi di durata del carico e di servizio

Classi di resistenza

Verifiche delle sezioni agli Stati limite ultimi (par. 4.4.8 NTC)
Trazione parallela alla fibratura
Trazione perpendicolare alla fibratura
Compressione parallela alla fibratura
Compressione perpendicolare alla fibratura
Compressione inclinata rispetto alla fibratura
Flessione
Tensoflessione
Pressoflessione
Taglio
Torsione
Taglio e torsione
Verifiche di instabilità
Un esempio di applicazione

Verifiche delle sezioni agli Stati limite ultimi (EC5)
Proprietà del legno
Legno massiccio
Legno lamellare incollato
Laminato di legno impiallacciato
Progetto sezioni soggette a tensione in una direzione
Trazione parallela alla fibratura
Trazione perpendicolare alla fibratura
Compressione parallela alla fibratura
Compressione perpendicolare alla fibratura
Flessione
Taglio
Torsione
Progetto sezioni soggette a tensioni combinate
Compressione inclinata rispetto alla fibratura
Flessione e trazione assiale combinate (tensoflessione)
Flessione e compressione assiale combinate (pressoflessione)
Stabilità di colonne soggette a compressione o a pres soflessione
Stabilità di travi soggette a flessione o a pressoflessione

Predimensionamento di sezioni in legno
Premessa all’utilizzo delle tabelle
Tabelle a flessione
Dominio a pressoflessione
Alcuni schemi statici

Collegamenti
Collegamenti (NTC)
Connettore a doppio filetto WT della SFS intec.
Modalità di funzionamento
Connettori sollecitati assialmente
Connettori a taglio
Collegamento trave primaria-secondaria (esempio)
Travi accoppiate
Rinforzo di travi intagliate
Rinforzo della compressione ortogonale alla fibra
Connessioni a spinotto WS della SFS intec
Connessioni (EC5)
Capacità portante di mezzi di unione metallici a spinotto
Collegamenti innovativi

Esempi di progettazione strutturale

Fabbricato consistente in 5 unità immobiliari. Fondazioni e primo livello in c.a. e sottotetto e copertura in legno lamellare
Individuazione della zona sismica
Dati per l’analisi sismica
Spettri di risposta in accelerazione
Caratteristiche meccaniche dei pannelli KLH
Determinazione resistenze di progetto per KLH
Determinazione delle tensioni indotte dai carichi statici e sismici nei KLH
Verifica delle travi
Verifica dei pilastri 60×180 dei telai
3.1.8. Dettagli progettuali

Progetto delle strutture in lamellare di un padiglione
Principali caratteristiche
Caratteristiche meccaniche

Verifica delle strutture in legno lamellare di una copertura
Principali parametri
Caratteristiche meccaniche
Modello di calcolo
Normativa di riferimento
Spettri di Progetto per S.L.U. e S.L.D.
Metodo di analisI

Particolari costruttivi

Giunzioni legno-calcestruzzo/muratura/legno

Bibliografia
Indice delle tabelle
Indice delle figure
Indice analitico

I MANUALI PUBBLICATI

N. 57 IL METODO ANTISISMICO. APPLICAZIONI PER L’EDILIZIA IN ALBANIA.

Il Il Metodo Antisismico™ nasce con la speranza di divulgare alla maggior parte della popolazione la consapevolezza del rischio strutturale e del rischio sismico. Tutte le strutture in cui viviamo dovrebbero essere sottoposte a manutenzione ordinaria e straordinaria con tanto di diagnostica nei riguardi delle strutture portanti. Nell’epoca in cui

Dettagli »

N. 56 Strutture esistenti in muratura in zona sismica (il sole 24 ore Editore 2023)

In questa pubblicazione del dott. ing. Giuseppe Albano è possibile conoscere alcuni principi fondamentali che si nascondono dietro la progettazione di strutture in muratura esistenti. L’autore evidenzia importanti differenze tra la progettazione strutturale, la calcolazione strutturale e la modellazione strutturale. Sono tre fasi collegate, ma nettamente differenziate per periodo evolutivo

Dettagli »
Rischio sismico e classificazione delle costruzioni

N. 54 Rischio sismico e classificazione delle costruzioni

Rischio sismico e classificazione delle costruzioni – Definizione di rischio sismico Come è solito scrive l’autore, il dott. ing. Giuseppe Albano noto autore di libri tecnici, da molti anni, l’Italia è tutta sismica. Non possono esistere dei luoghi tali da considerarli immuni dalla forza natura dei terremoti. Del resto è

Dettagli »

N. 51 MIGLIORAMENTO SISMICO DI FABBRICATI IN MURATURA ORDINARIA.

Lo scopo della presente trattazione è di illustraremetodologiche tecniche operative di ingegneriastrutturale e antisismica utilizzate nella praticaprofessionale al fine di migliorare sismicamentefabbricati in muratura ordinaria. Si procederà con unaparte teorica derivante dall’applicazione concreta di provedi simulazione di calcolo con software leader nel mercatoitaliano, continuando con l’applicazione di metodologieavanzate regolamentate e

Dettagli »

N. 50 Focus Antisismica. (la Repubblica Editore.2021)

Nell’epoca in cui viviamo non è ammissibile perdere una vita umana a causa del crollo di un fabbricato, come purtroppo avviene tuttora. Tutte le strutture in cui viviamo o lavoriamo dovrebbero essere sottoposte a manutenzione ordinaria e straordinaria con tanto di diagnostica alle strutture portanti.All’approccio ingegneristico e tecnico tipico dello

Dettagli »

N. 40 San Giuseppe: Alcune considerazioni.(articolo 03/2017).

A cosa stai pensando? La domanda posta dai creatori di Facebook è una delle più intelligenti di questi anni. Sicuramente si potrebbe fare molto di più, ma sono fiducioso del fatto che prima o poi a scuola verranno introdotte materie molto più importanti di quelle attuali. Giustamente ti stai chiedendo

Dettagli »

N. 36 TERREMOTI ED ANTISISMICA

Lo scopo di questo e-book è essenzialmente quello didivulgare alla popolazione italiana la Consapevolezzadella Pericolosità Sismica del nostro Paese.Non può essere più ammissibile, per una società che sirispetti, stare ad assisterei a morte e distruzionecausati da eventi sismici non molto intensi come quellia cui il nostro Paese è sottoposto in

Dettagli »

32. Profili di responsabilità penale in ambito professionale. E-book. 07/2016

La condotta di ognuno, ivi compresa quella di qualsiasi professionista, èsuscettibile di essere valutata dall’autorità giudiziaria sotto il profilo dellaresponsabilità, ivi compresa quella penale. Non si sottrae a questo principio, che consempre maggiore vigore si va affermando nella pratica forense, la figura dell’ingegnere, siaesso un libero professionista o un dipendente

Dettagli »

25. Commentario delle norme tecniche per le costruzioni.(NTC2008)

Lo scopo della presente trattazione è quello di analizzare neldettaglio, per quanto possibile considerato gli strettissimi tempi direalizzazione dell’opera, il nuovo D.M. 14.01.2008 pubblicatosulla gazzetta ufficiale del 04.02.2008 con il n. 29, ultimo di unalunga serie di bozze dal lontano 14/09/2005.Chiaramente tale esposizione non vuole essere esaustiva ecompleta o avere

Dettagli »

21. Fondazioni

Progettazione esecutiva in zona sismica Introduzione La filosofia di stesura del presene libro è la solita dell’autore: dare al lettore un potenziale mezzo per la progettazione esecutiva di strutture di fondazioni. Particolari trattazioni scientifiche sono demandate a corsi specialistici accademici o a testi universitari. Il volume è costituito da 5

Dettagli »
Rischio sismico e classificazione delle costruzioni

8. Le nuove norme tecniche per le costruzioni: cosa cambia.

Seconda edizione. Anno2009 il nuovo d.m. 14 gennaio 2008 “Approvazione delle nuove norme tecniche per le costruzioni”, pubblicato nel Supplemento Ordinario della Gazzetta Ufficiale n. 29del 4 febbraio 2008 è l’atto definitivo dell’elaborazione di una serie di bozze che si sono succedute a partire dal testo del primo decreto del

Dettagli »

35. Il Metodo Antisismico(TM)

Nuovo metodo per la determinazione della capacità sismica. Il METODO ANTI-SISMICO di CalcoloStrutture.com s.r.l. Dal 24 agosto 2016 è iniziato un vero e proprio sciame sismico che ha portato tutti i professionisti tecnici a cercare di sensibilizzare il più possibile la popolazione italiana sulla vulnerabilità del nostro patrimonio edilizio. Io

Dettagli »

52. Strutture esistenti in muratura in zona sismica

In questa pubblicazione è possibile conoscere alcuni principi fondamentali che si nascondono dietro la progettazione di strutture in muratura esistenti. Vengono evidenziate importanti differenze tra la progettazione strutturale, la calcolazione strutturale e la modellazione strutturale. Sono tre fasi collegate, ma nettamente differenziate per periodo evolutivo del tecnico strutturista durante la

Dettagli »

38. Il recupero della Chiesa di Camerino

Scopo della presente relazione è quello di consegnare una relazione sulle metodologie applicate al fine di ottenere la Capacità Sismica della Chiesa di Camerino calcolata dalla società in calce indicata.Il nostro Protocollo de “Il metodo Anti-Sismico” prevede tre diverse fasi.Le fasi studiate da codesta Società necessarie all’analisi completa delle condizioni

Dettagli »

27. Strutture in legno e legno lamellare

Il presente lavoro vuole essere uno strumento per il professionista che ha la necessità di procedere al calcolo ed alle verifiche di sezioni in legno lamellare utilizzando il codice internazionale definito Eurocodice 5. A tal proposito è assolutamente doveroso anticipare la premessa all’aggiornamento dell’EC5, di seguito brevemente riportata. Il documento

Dettagli »

Costruzioni in muratura: focus sul quinto capitolo

Progetti svolti su costruzioni esistenti e nuove 1 CASO Miglioramento sismico di un fabbricato in muratura portante sito in provincia di Macerata. Interventi di progetto previsti: 2 CASO Miglioramento sismico di un fabbricato in muratura portante sito  in provincia di Macerata. Interventi di progetto previsti: 3 CASO Adeguamento sismico di

Dettagli »

Costruzioni in muratura: focus sul quarto capitolo

Valutazione delle costruzioni esistenti e interventi La circolare 7/2019 sottolinea l’importanza del capitolo 8 delle NTC relativamente alle strutture esistenti ed alle opere realizzate su di esse; la Circolare accentua l’importanza primaria degli interventi locali e di miglioramento rispetto agli adeguamenti sismici. Questo è il motivo fondamentale per cui le

Dettagli »

47. Il Metodo Antisismico

Come auto valutare la resistenza strutturale di un immobile anche se non sei del settore e non vivi in zona sismica. Con la lettura di questo libro avrai la possibilità unica di determinare da solo, indipendentemente dal fatto che tu sia o meno un tecnico, se l’appartamento in cui vivi,

Dettagli »
Ing. Giuseppe Albano - Calcolo strutture

Costruzioni in muratura: focus sul terzo capitolo

PRESCIZIONI PER MURATURA IN ZONA SISMICA Nel primo paragrafo del terzo capitolo ritroviamo una lunga digressione sulla sismicità del territorio italiano. Caratteristica per cui è necessario che i progettisti effettuano un’attenta valutazione delle intensità sismiche che vanno ad influenzare notevolmente il comportamento strutturale di un edificio. Scaturendo l’importanza dell’individuazione di

Dettagli »
servizi in ingegneria strutturale ed antisismica

Costruzioni in muratura: focus sul secondo capitolo

-Normativa tecnica sulle murature. Il secondo capitolo del libro “Costruzioni in muratura‟ permette di avere un’infarinatura sulle norme tecniche delle murature. Secondo la definizione, contenuta nel primo paragrafo: formano oggetto delle presenti norme le costruzioni con struttura portante verticale realizzata con sistemi di muratura in grado di sopportare azioni verticali

Dettagli »

Costruzioni in muratura: focus sul primo capitolo

CARICHI SU COSTRUZIONI IN MURATURA Le costruzioni in muratura rappresentano una parte importante del patrimonio strutturale italiano. Nel primo capitolo del volume si presta attenzione ai carichi su costruzioni in muratura. Il punto di partenza per la progettazione di costruzioni in generale è l’analisi dei carichi delle costruzioni. Nei primi

Dettagli »
il metodo antisismico

49. Miglioramento sismico di un edificio in c.c.a.: modalità operative e metodologie applicate

Lo scopo della presente trattazione è quello di mettere chiarezza sulle modalità operative e metodologiche di tecniche di ingegneria strutturale ed antisismica. Si procederà con una parte teorica derivante dall’applicazione concreta di prove di simulazione di calcolo con software leader nel mercato italiano, continuando con l’applicazione di metodologie avanzate regolamentate

Dettagli »
servizi in ingegneria strutturale ed antisismica

48. Progettazione antisismica pratica

PREFAZIONE Il fondamentale scopo di questa pubblicazione è chiarire, per quantopossibile, i concetti più importanti da prendere in considerazione nellapratica progettazione strutturale e antisismica e il suo rischio sismico di fabbricati nuovi e di strutture esistenti. Come sempre, quando si tratta di libri scritti da me, il volume ha un

Dettagli »
servizi in ingegneria strutturale ed antisismica

46. Commentario alle NTC 2018 e Circolare applicativa

Il presente testo è un commentario alle nuove norme Tecniche per la Costruzione (D.M. 17/01/2018, c.d. “NTC 2018”), integrato e coordinato con la Circolare 21/01/2019, n. 7 , che ha fornito chiarimenti e istruzioni applicative. Vengono esaminati gli argomenti fondamentali, differenziali in: Azioni sulle strutture (carichi statici ed azioni sismiche);

Dettagli »
servizi in ingegneria strutturale ed antisismica

45. Costruzioni in muratura

L’Opera – con chiari riferimenti alle Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC) del 2018 ed alla relativa Circolare 7/2019, nonché ai pertinenti Eurocodici – analizza con taglio decisamente concreto e professionale tutti i temi afferenti alle costruzioni in muratura portante. Con ampiezza di dettagli, consigli ed esempi pratici, sono trattati:

Dettagli »

44. Commentario alle NTC 2018

Il presente testo è un commentario alle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni (D.M. 17/01/2018, c.d. “NTC 2018”), integrato e coordinato con la Circolare 21/01/2019, n. 7, che ha fornito chiarimenti e istruzioni applicative. Vengono esaminati gli argomenti fondamentali, differenziati in: Azioni sulle strutture (carichi statici ed azioni sismiche); Costruzioni

Dettagli »

47. Il Metodo Antisismico

Il Metodo Antisismico: Come Auto-Valutare La Resistenza Strutturale Di Un Immobile Anche Se Non Sei Del Settore e Non Vivi In Zona Sismica Sapevi che 8 case su 10 sono strutturalmente vulnerabili e poco sicure? Secondo le stime, infatti, il patrimonio edilizio italiano per il 70/75% ha grandi problemi di

Dettagli »

31. Progettazione Strutturale Antisismica

L’e-book Progettazione Strutturale Antisismica è costituito da 3 parti; nella prima, Considerazioni Generali, sono consegnati due importanti concetti base relativi alla progettazione strutturale. La seconda parte è intitolata Costruzioni in Muratura ed elenca requisiti relativi alla categoria. Nella terza parte, Costruzioni Esistenti, si analizzano concetti sulla valutazione della sicurezza strutturale.

Dettagli »

35. Il Metodo Antisismico

Applicazione concreta de IL METODO ANTISISMICO in un fabbricato di Roma. Sono spiegati i vari passi della procedura del dott. ing. Giuseppe Albano per la definizione della Etichetta Soglia Attenzione Sismica. https://www.facebook.com/calcolostrutture/ https://calcolostrutture.com/il-metodo-antisismico/

Dettagli »
sisma-bonus

42. Sisma bonus

SismaBonus Tutto Quello che c’è da Sapere… A Chi Spetta, per Quali Immobili & Spese, Quanto si Può Detrarre. Cos’è il SismaBonus? Il SismaBonus è stato introdotto dalla Legge di Bilancio 2017 e consiste in detrazioni fiscali per lavori, aventi lo scopo di ridurre il Rischio Sismico, fatti dal 1°

Dettagli »

46. Commentario alle NTC 2018 e Circolare applicativa

Nuova pubblicazione dell’ing. Giuseppe Albano (Commentario alle NTC 2018). Disponibile in libreria e sul sito dell’editore Legislazione Tecnica (tel. 800.55.45.77) Lo scopo della pubblicazione è quello di analizzare nel dettaglio, per quanto possibile, il nuovo D.M. 17/01/2018 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20/02/2018, n. 42, Suppl. Ord. n. 8, coordinandolo

Dettagli »

27. Strutture in legno e legno lamellare

Strutture in legno e legno lamellare Progettare secondo il Nuovo Eurocodice 5 – EN 1995-1-1:2014 Con esempi applicativi, particolari costruttivi e sussidi per il predimensionamento La realizzazione di strutture in legno e legno lamellare è divenuta prassi corrente su tutto il territorio italiano. Finalmente il materiale più vecchio del mondo

Dettagli »

26. Pratica strutturale Vetro e alluminio in edilizia

Il presente volume vuole essere uno strumento di supporto al progettista relativamente alla progettazione di strutture in vetro ed alluminio, districandosi nel “variegato mondo” delle normative nazionali ed internazionali. Lo scopo è quello di incentivare i professionisti italiani a dare spazio anche ad altri materiali nel campo dell’ingegneria strutturale; infatti,

Dettagli »

24. Progetti svolti in materia di strutture antisismiche

Il presente lavoro nasce dall’idea di inserire in un pubblicazione un certo numero di esempi di progettazione strutturale tratti dalla libera professione dell’autore. Il libro pertanto non vuole essere, e non è, di natura accademica, ma prettamente di tecnica professionale applicata. La prima parte raccoglie una serie di nozioni generali

Dettagli »

23. Progettazione esecutiva di strutture miste in zona sismica. Aprile 2013

Nel capitolo 1, Progettazione per azioni sismiche, si definiscono le generalità delle prescrizioni di norma relative alla determinazione delle azioni telluriche. Requisiti nei confronti degli stati limite e criteri generali di progettazione come regolarità, duttilità e semplicità strutturale, sono precursori dei criteri di modellazione strutturale estesi anche alle fondazioni. Si

Dettagli »

Tecnologia e Tecnica del Cartongesso

Pareti curve, leggere, originali, capaci di dare forma a caminetti e librerie, soffitti sospesi per distribuire la luce e regalare effetti visivi forti e piacevoli, controsoffitti e contropareti ispezionabili che celano impianti e soppalchi: opportunamente progettati, i sistemi a secco rispondono a molte delle necessità dell’edilizia residenziale moderna con costi

Dettagli »

I Classici dell’Edilizia

Introduzione a cura dell’autore ing. Giuseppe Albano La filosofia di stesura del presene libro è la solita dell’autore: dare al lettore un potenziale mezzo per la progettazione esecutiva di strutture di fondazioni. Particolari trattazioni scientifiche sono demandate a corsi specialistici accademici o a testi universitari. Il volume è costituito da

Dettagli »

20. Tecnologia e tecnica delle Pareti in edilizia

In 228 pagine, corredate di 118 figure e 12 tabelle dati, il testo fornisce: › l’analisi strutturale per pareti e pareti estese debolmente armate, le prescrizioni antincendio nonché quelle per l’ottimale progettazione e isolamento acustico e termico relative a ciascuna delle suddette tecniche costruttive. Inoltre, i capitoli riguardanti la progettazione

Dettagli »

18. Interventi di recupero strutturale degli edifici in muratura

Dopo aver esaminato il comportamento sismico delle strutture in muratura, questo nuovo Manuale illustra i metodi da seguire per valutare e verificare la sicurezza antisismica al fine di eseguire efficaci interventi di recupero delle costruzioni tradizionali e storiche, fornendo inoltre esempi completi di calcolo applicati rispettivamente a un edificio tradizionale

Dettagli »

17. Pratica strutturale: Redazione di Progetti, Relazioni e Collaudi

Si analizzano nel dettaglio le norme applicabili e in vigore che dettano i principali concetti necessari alla definizione di un buon progetto strutturale, con tutti gli elaborati strettamente importanti per la gestione delle maestranze di cantiere. Vengono illustrate le fasi documentali della progettazione preliminare e di quella esecutiva, nonché del

Dettagli »

16. Tecnologia e tecnica dei solai e dei balconi

Struttura dell’opera: D.M. 14/1/2008 – Approvazione delle nuove norme tecniche per le costruzioni CAPITOLO I Azioni sulle strutture Generalità Pesi per unità di volume Carichi permanenti non strutturali Carichi variabili Azione sismica • Periodo di riferimento • Vita nominale di una struttura • Classi d’uso • Coefficiente d’uso • Esempio

Dettagli »

15. Nuove norme tecniche per le costruzioni: Cosa cambia III edizione aggiornata alla direttiva P.C.M. 9 febbraio 2011

Verifiche di sicurezza • Muratura ordinaria Generalità Verifiche di sicurezza Strutture miste con pareti in muratura ordinaria • Regole di dettaglio Costruzioni di acciaio • Materiali • Tipologie strutturali e fattori di struttura • Regole generali per elementi dissipativi CAPITOLO VI Costruzioni esistenti Generalità Valutazione della sicurezza Valutazione della sicurezza

Dettagli »

13. Progetti esecutivi di strutture e coperture in legno lamellare. dott. ing. Giuseppe ALBANO

Progetti esecutivi di strutture e coperture in legno lamellare con dettagli e particolari costruttivi in f.to DWG, relazioni tecniche e supporti di calcolo su CD-Rom Grazie alle prestazioni che lo caratterizzano il legno lamellare trova sempre più impiego nell’edilizia: il peso ridotto, l’elevata resistenza, la sostenibilità ambientale, si aggiungono alla

Dettagli »

12. PRATICA STRUTTURALE: ANCORAGGI

Norma di riferimento per gli ancoranti è la Direttiva sui Prodotti da Costruzione (89/106/CEE-CPD) che descrive in modo generico come dimostrare l’idoneità di un prodotto per l’edilizia all’uso cui è destinato: Tale idoneità è riconosciuta da un Benestare Tecnico Europeo (ETA) che richiama l’apposita Linea Guida (Etag 001). Le difficoltà

Dettagli »
servizi in ingegneria strutturale ed antisismica

11. Cemento armato: calcolo pratico agli stati limite

A fronte del profondo mutamento avvenuto nell’approccio al calcolo strutturale con le nuove NTC, questa Guida essenziale illustra le principali caratteristiche meccaniche relative al conglomerato cementizio armato, con particolare riferimento alle resistenze di calcolo a compressione, a trazione e ai coefficienti necessari per la definizione dei requisiti del cls strutturale.

Dettagli »
servizi in ingegneria strutturale ed antisismica

10. Legno Lamellare: calcolo pratico agli stati limite

Analizza quindi le principali sollecitazioni che possono interessare le membrature in legno e le modalità di verifica: trazione parallela e perpendicolare alle fibrature; compressione perpendicolare, parallela ed inclinata; flessione, pressoflessione, torsione e instabilità. Sintetizza le proprietà del legno massiccio, lamellare incollato e laminato impiallacciato; contiene molte tabelle, da cui è

Dettagli »
servizi in ingegneria strutturale ed antisismica

7. Pratica strutturale: redazione di progetti, relazioni, collaudi

Seconda straordinaria “Guida di Pratica strutturale” che supporta i Progettisti alla corretta redazione di progetti strutturali, relazioni di calcolo e di collaudo, in linea con quanto prescritto dalla normativa in materia (d.m. 14 gennaio 2008, Eurocodici, norme CNR). Un lavoro decisamente operativo come il precedente (Pratica strutturale: azioni sulle strutture)

Dettagli »

6. Progettazione esecutiva di strutture in cemento armato in zona sismica

Straordinaria novità Marzo 2009 Guida tecnico-pratica + CD Rom aggiornati al d.m. 14/2008 e eurocodici PROGETTAZIONE ESECUTIVA DI STRUTTURE IN CEMENTO ARMATO IN ZONA SISMICA •Tipologie •Particolari costruttivi •Progetti esecutivi di cantiere su CD-Rom › particolari costruttivi in f.to DWG › esempi di progetti esecutivi di cantiere › strumenti di

Dettagli »

5. PRATICA STRUTTURALE: AZIONI SULLE STRUTTURE

Partendo dalle prescrizioni contenute nelle Norme Tecniche per le costruzioni e dai dettami degli Eurocodici, l’esperto autore analizza le azioni statiche e dinamiche che gravano su una struttura. Dopo aver classificato le diverse tipologie di azioni, le affronta singolarmente in modo approfondito. Per ciò che riguarda l’analisi dei carichi sono

Dettagli »
Nuova pubblicazione del dott. ing. Giuseppe ALBANO

Nuova pubblicazione del dott. ing. Giuseppe ALBANO

Necessaria questa seconda edizione della Guida dell’Ing. G. Albano per adeguarla alle integrazioni apportate alle regole di progettazione strutturale e alle prescrizioni applicative stabilite dalla recente Circolare n. 617/2009 del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. L’opera che mantiene la stessa efficace impostazione della prima edizione, approfondisce le disposizioni del

Dettagli »

4. LE NUOVE NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI: COSA CAMBIA D.M. 14 GENNAIO 2008

Dopo il successo di “Calcestruzzo armato: strutture nuove in zona sismica”, G. Albano, Ingegnere strutturista e imprenditore, completa l’opera con questo nuovo Manuale pratico sulla realizzazione di strutture antisismiche tramite l’accoppiamento dei seguenti materiali: 1. acciaio-calcestruzzo, 2. legno-calcestruzzo, 3. muratura-calcestruzzo, 4. murature armate. Di ogni sistema costruttivo definisce le linee

Dettagli »

3. PROGETTAZIONE ESECUTIVA DI STRUTTURE MISTE IN ZONA SISMICA

Spettro di progetto per lo stato limite ultimo. Spettro di progetto per lo stato limite di danno. Combinazione dell’azione sismica con le altre azioni. Chiarimenti sugli spettri elastici di risposta. Altezza degli edifici di nuova costruzione. Edifici in muratura. 3. Strutture acciaio-calcestruzzo Materiali: Calcestruzzo. Acciaio per armatura. Acciaio strutturale. Acciaio

Dettagli »
servizi in ingegneria strutturale ed antisismica

2. PROGETTAZIONE ESECUTIVA DI STRUTTURE IN C.A. IN ZONA SISMICA

Progettazione esecutiva di strutture in c.a. in zona sismica. Realizzato da G. Albano, ingegnere strutturista ed imprenditore, già coautore insieme al Prof. A. De Stefano del Politecnico di Torino dell’apprezzatissimo “Calcestruzzo armato: strutture nuove in zona sismica”, questo è il primo Manuale completo ad illustrare nei dettagli tecnico/pratici – con

Dettagli »

1. CALCESTRUZZO ARMATO: STRUTTURE NUOVE IN ZONA SISMICA – introduzione al calcolo e al progetto secondo le metodologie degli stati limite

Questo libro nasce dall’incontro e dalla stimolante diversità di punti di vista di due ingegneri, uno appartenente al mondo accademico, l’altro attivo come professionista e costruttore. Non ha pretese di completezza e sistematicità. Anzi, nasce dichiaratamente incompleto; Cerca di essere un ausilio “entry-level”, orientato a suggerire comprensione intuitiva dei problemi

Dettagli »